Read relazione finale F.S.area2 Appoggio docenti neoassunti text version

AL DIRIGENTE SCOLASTICO CIRCOLO DIDATTICO - PIETRA LIGURE

RELAZIONE FINALE

FUNZIONE STRUMENTALE ­ Area2 Ins. Alessandra CHIARETTA Anno scolastico 2005 - 2006

"Dubium sapientiae initium" (Cartesio)

La sottoscritta ha svolto, come verificato a fine primo quadrimestre, attività di formazione per n° 2 corsi di Alfabetizzazione Informatica di base per i docenti del Circolo ( n° 6 incontri da 2 ore - tot. ore 12 ) e il personale ATA- Collaboratori Scolastici (n° 5 incontri da 2 ore - tot. ore 10)

COMPETENZE maturate: Il corso ha fornito adeguate conoscenze informatiche e didattiche per l'introduzione dell'ambiente computer in campo scolastico e in previsione degli imminenti corsi ministeriali per l'attuazione della Riforma.

1

CONTENUTI affrontati: 1. Il sistema computer

1. fase di input, di elaborazione, di output 2. le principali periferiche di input e output

2. Strutturazione del laboratorio su istanze pedagogiche

1. Modalità di lavoro 2. Organizzazione dello spazio

3. Gestione del sistema operativo

1. Organizzazione dei dati 2. Operazioni sui file 3. Utilità di sistema (pulitura disco ­ Scan disk ­ deframmantazione )

4. Utilizzo del software ( uso delle barre Menu, Strumenti, Formattazione, Scorrimento)

o o o o Word ( inserimento immagini ­ WordArt, tabelle,...) Power Point Internet Explorer Outlook

5. Navigazione Internet tramite motori di ricerca, siti vari 6. Gestione posta elettronica con allegati

ATTIVITA' svolta: 1. I corsisti hanno incontrano il computer: 1. guardato, toccato, sentito, denominato 2. Operazioni di accensione e spegnimento del computer: accedere, operare, provare, chiudere... Riprovare... 3. Modalità di visualizzazione: caratteri, icone, risoluzione 4. Mouse e tastiera 2. Gli insegnanti hanno sperimentato in forma ludica (con proposte operative per gli alunni) 1. Finestre 2. Cartelle 3. File 3. I corsisti si sono orientati nel labirinto dei dati 1. Consapevolezza del percorso 2. Trovare file, gestire tastiera, stampante

2

3. videoscrittura per scrivere, per rielaborare testi nello spazio e nel tempo, per dare una forma comunicativa al testo 4. Registratore di suoni: per esperienze di voci, suoni e rumori,... 5. consapevolezza dell'uso dello "strumento" come mezzo per attuare una trasversalità d'intervento nella loro didattica Ogni incontro ha previsto sempre un compito in situazione da rielaborare a casa: i corsisti hanno dimostrato impegno e alta motivazione. E' stata consegnata ad ogni corsista una cartellina con materiale utile, predisposto dalla sottoscritta, a completamento di quanto veniva spiegato in presenza. La sottoscritta ha cercato di legare le proprie proposte a ciascun campo di esperienza (Infanzia e Primaria ) facendo riferimento, ove possibile, al percorso didattico avviato dalla scuola e al tipo di formazione PUNTOEDU che avrebbero dovuto svolgere i neoassunti e i coll. scolastici; inoltre, cercando di rendere reale e concreto il mondo virtuale. Oltre a ciò, ha ricercato diversi siti web di interesse per la didattica per i due ordini di scuola ( Infanzia e Primaria), catalogati e classificati, che condividerà con la collega Funzione Strumentale Area 2, Ins. Laura Zocco, che si premunirà di inserirli nel sito scolastico da lei gestito, compito per altro, già espletato in precedenza. Nel secondo quadrimestre, andando oltre a ciò che era stato programmato per l'attività da espletare in qualità di funzione strumentale del Circolo Area 2, la sottoscritta ha aperto uno spazio Blog personale per la propria classe (http://achiaretta.splinder.com ) alfine di provare questo nuovo strumento tecnologico e poterlo testare così da presentarlo ai colleghi interessati: "Prima ancora di valutare, occorre orientarsi". Problema! "Di fronte ad un fenomeno così complesso, come fa un "povero" insegnante ad individuare, conoscere, selezionare e collocare le opportune risorse tecnologiche per l'apprendimento?

3

Mi sono posta, quindi, come referente - orientatore per il Circolo. Per giungere a tale scopo ho partecipato al Seminario Nazionale Weblog & Podcast organizzato a Genova dal MIUR (v. ppt. approntata come sintesi dei lavori).

Abstract ppt. WEBLOG & PODCAST

Dal seminario nazionale - Genova 28 aprile 2006

PERCHÉ UN BLOG?

Efficienza operativa Efficienza didattica Efficienza accessibilità EDIDABLOG

qualità e trasparenza di informazioni miglioramento dei livelli di apprendimento riduce il "Digital Divide" utilizzando le tecnologie come leva per favorire la formazione dei giovani anche svantaggiati

piattaforma a disposizione delle scuole su cui operare in

AMBIENTE PROTETTO, con le tecnologie dei Weblog e dei Podcast Un servizio per docente, studente, famiglia Una raccolta di contributi dotti offerti da esperti Una raccolta di esperienze di varie scuole Uno strumento di monitoraggio della documentazione Un'opportunità di formazione informale per docente e non solo

http://www.edidateca.it/edidablog/index.html

Il progetto E-Didablog, curato da Marco Parodi, per conto del MIUR, permette a ciascuna scuola o insegnante di aprire e gestire il proprio blog che può contenere anche immagini, presentazioni in formato Power Point, .pps e .ppt o brevi filmati in formato .mpg. La sezione video di E-Didateca (www.e-didateca.it), offre supporto ai docenti per progettare e realizzare video e podcast in classe.

Siti da visitare

·http://www.edidablog.it/ ·http://homepage.mac.com/arakhne/Menu72.html ·http://www.scuolaer.it/ ·http://www.didanext.com/

4

PIATTAFORME: HOME PAGE

http://www.edidablog.it

http://www.edidateca.it

5

SPESSO "IMPOSSIBILE" È "NON AVERCI PROVATO"

Ins. Alessandra CHIARETTA Pietra Ligure, 19 maggio 2006

6

Information

relazione finale F.S.area2 Appoggio docenti neoassunti

6 pages

Report File (DMCA)

Our content is added by our users. We aim to remove reported files within 1 working day. Please use this link to notify us:

Report this file as copyright or inappropriate

818294