Read Microsoft PowerPoint - Il coordinatometro di iacco.ppt text version

Il coordinatometro di iacco

Caratteristiche principali

Tre strati di Acetato con stampa nello strato interno (resistenza all'abrasione) Tre nodi terminali: migliorano la presa alle estremità ed Evitano lo sfilacciamento del filo

Cordino colorato ad alto contrasto per: ·misura rapida degli angoli ·Misura delle distanze su Percorsi non rettilinei (sentieri, strade,...)

Misura degli angoli in ·Gradi sessagesimali ·Millesimi

ww su w. oo l.t i va rv .it

Promemoria del sito www.survival.too.it per futuri riferimenti

Dimensioni contenute: 10cm x 10cm esatti

Profilo ribassato del cordino sotto il coordinatometro (non si deforma appoggiandolo sulla mappa) Scala adatta all'impiego con mappe: 1:25.000 (ad es. tavolette I.G.M. ed escursionistiche) 1:50.000 (sempre più usate) 1:10.000 (per le Carte Tecniche Regionali) Scalimetro per mappe 1:15.000 (da orienteering)

www.survival.too.it

Esempio di utilizzo del coordinatometro (per la scala 1:25.000) Date le coordinate del Monte Morra, indicarle sulla carta

19

20

21

22

Coordinate Monte Morra : 2052 5570

Queste 2+2 cifre individuano solo il "quadrato 1kmx1km"

56 70 55

Monte Morra

52 19 20 21

Queste altre 2+2 cifre individuano invece il punto dentro il "quadrato 1kmx1km". E' con solo queste cifre che si usa il coordinatometro

22

www.survival.too.it

Coordinatometro per la scala 1:10.000

www.survival.too.it

Coordinatometro per la scala 1:25.000

www.survival.too.it

Coordinatometro per la scala 1:50.000

www.survival.too.it

Scalimetro per la scala 1:15.000

www.survival.too.it

Goniometro sessagesimale (da 0° a 360°)

(il cordino si usa congiungendo il punto iniziale Con quello finale, i nodi alla fine del cordino aumentano il grip) Punto finale

Lettura: 35°

Punto iniziale

www.survival.too.it

Goniometro millesimale (da 0°° a 1600°°, ovvero da 0° a 90°)

(il cordino si usa congiungendo il punto iniziale Con quello finale, i nodi alla fine del cordino aumentano il grip)

Lettura: 1400°

Punto finale

Punto iniziale

Curvimetro

(il cordino si usa congiungendo il punto iniziale Con quello finale, i nodi alla fine del cordino aumentano il grip). 1) Fissare il centro del coordinatometro sul punto iniziale 2) Far seguire al cordino tutto il percordo 3) Fermare il coordinatometro sul punto finale 4) Stendere il cordino sulla mappa e segnare la lunghezza a matita 5) Con lo stesso coordinatometro, sfruttato come righello, Verificare la lunghezza del percorso

Punto finale

Punto iniziale

Stima delle distanze

Questo coordinatometro si può anche utilizzare come"binocolo con reticolo a millesimi" per l'applicazione della "regola del sito" e la verifica della distanza di un oggetto lontano (le cui dimensioni siano note). La regola generale: quando il coordinatometro è a 50cm dall'occhio, ogni millimetro letto sulla scala 1:10.000 corrisponde a 2 millesimi (come fossero letti da un binocolo). Ora si può applicare la regola del sito:

Distanza oggetto[km]=

grandezza oggetto [metri] grandezza oggetto [millesimi]

Esempio: il VBM "Freccia" è lontano, voglio calcolarne la distanza: 1) Sappiamo che è lungo quasi 9 metri (è un dato che dobbiamo conoscere) 2) Mettendo il coordinatometro a 50 cm (una lunghezza braccio), si vede che risulta racchiuso in 2,5 cm ovvero 25mm. Quindi, il VBM è lungo 50°° (millesimi) La regola del sito ci dice quindi che il mezzo è distante: 9m/50 = 0,18 km ossia 180 metri

Information

Microsoft PowerPoint - Il coordinatometro di iacco.ppt

10 pages

Report File (DMCA)

Our content is added by our users. We aim to remove reported files within 1 working day. Please use this link to notify us:

Report this file as copyright or inappropriate

189782