Read ProgrammaDettagliato_11-12_SFIA_Siniscalchi text version

GEOGRAFIA GENERALE SETTORE M-GGR/01; CFU 6 (ore 30) II ANNO; I SEMESTRE; Prof. SILVIA SINISCALCHI

Qualifica e curriculum scientifico del docente Ricercatrice in Geografia, si occupa di analisi e didattica del territorio, con particolare riguardo alla Cartografia e Toponomastica Storiche, anche con l'ausilio di strumenti multimediali e Sistemi Informativi Geografici. Collabora a progetti di ricerca di carattere internazionale, nazionale e locale, contribuendo all'organizzazione di convegni, congressi e mostre cartografiche. La sua attuale produzione scientifica comprende studi di Cartografia e Toponomastica storiche, Didattica della Cartografia, studi di Geografia storica, culturale e dell'alimentazione. CONTENUTI: processi di mutazione introdotti dall'attività umana nell'ambiente e modalità di integrazione nelle risorse esistenti. Analisi e organizzazione territoriale delle componenti ambientali, storiche e culturali. OBIETTIVI: formazione di abilità di lettura e interpretazione ambientale anche con ausili cartografici; maturazione di capacità di descrizione e mappatura. Elementi di base di geografia generale e regionale (con particolare riguardo all'Europa e all'Italia). Elementi di base di storia del territorio (greca, romana, medioevale, moderna e contemporanea, con particolare riguardo all'Italia e alla Campania). No Paradigmi fondamentali e strumenti linguistico-concettuali della Geografia: loro applicazione nella ricerca-didattica. 1. Elementi di Geografia dell'Italia (dispense fornite dalla docente). 2. V. AVERSANO, Campania intera e " a pezzi". Geografia per dati e per problemi, Salerno, Ed. Universitaria Salernitana, 2007 (sez. prima, comprensiva di carte e tabelle). 3. V. AVERSANO, Leggere carte geografiche di ieri e di oggi. Come e perché, Fisciano, Gutenberg, 2010 (con ausilio di carte topografiche scaricabili online) oppure E. LAVAGNA, G. LUCARNO, Geocartografia. Guida alla lettura delle carte geotopografiche, Bologna, Zanichelli 2007. Lezioni frontali, con ausilio di slides e materiali geocartografici. Esercitazioni di lettura e commento di carte topografiche. Consigliata. Colloquio e lettura di cartografia antica e attuale (generale, topografica e tematica). Italiano. Ricevimento c/o il Dip. di Scienze politiche, Sociali e della Comunicazione (ex Dip. di Teoria e Storia delle Istituzioni) il Mercoledì, ore 11:00-14:00. Tel. 089 962039. E-mail [email protected]

Obiettivi formativi: risultati d'apprendimento previsti e competenze da acquisire

Prerequisiti

Integrato Titolo del corso Testi di riferimento

Metodi didattici (lezioni, a distanza, esercitazioni, laboratorio) Modalità di frequenza Metodi di valutazione Lingua di insegnamento Recapiti

Indicazioni dettagliate per lo studio del programma destinato agli studenti del C.d.L. in Scienze della Formazione per l'Infanzia e l'Adolescenza (1° Semestre A.A. 2011-12)

L'esame consiste in una prova orale e pratica (lettura e commento di una carta topografica). Il programma dettagliato comprende i seguenti 4 punti: 1. Nozioni generali della disciplina, ricavabili dai seguenti documenti: a. Slides (Introduzione; Lezione 1; Lezione 2), disponibili online alla pagina http://www3.unisa.it/docenti/siniscalchi/didattica 2. Elementi di geografia dell'Italia (dispense fornite dalla docente)1 3. Parte monografica-Campania (V. Aversano, Campania intera e a pezzi. Geografia per dati e per problemi, Fisciano, Editrice Universitaria Salernitana, 2007) a. I sez., comprensiva di carte e tabelle2 b. 1 saggio a scelta della seconda sezione 4. Cartografia (V. Aversano, Leggere carte geografiche di ieri e di oggi. Come e perché, Fisciano, Gutenberg Edizioni, 2010). a. capitoli selezionati (vedi pagina successiva del presente programma) b. commento e lettura di 1 carta topografica dell'IGM (Tavoletta/Sezione/Foglio). Per procurarsi la copia ingrandita delle carte topografiche, il cui studio e adeguato commento sono condizioni indispensabili per lo svolgimento e il superamento dell'esame, si rimanda alla nota3.

TUTTI I LIBRI DI TESTO SONO IN VENDITA PRESSO LA LIBRERIA RUGGIERO DI FISCIANO4.

Fisciano 3 ottobre, 2011 Silvia Siniscalchi

1

Per le dispense sulla geografia dell'Italia scaricare i materiali dai seguenti indirizzi: a. http://file.webalice.it/ (user: silviasiniscalchi; psw: geografia09); b. https://docs.google.com/leaf?id=0BzWQIH7DftjvZTgyNDAwMTYtMzYzZi00N2ZhLWJkYTQtZjFiMDdiZ DkxNWM5&hl=it 2 Lo studio delle carte interne al testo (cartogrammi, diagrammi, diacartogrammi) è requisito prioritario e indispensabile per il superamento dell'esame. 3 Le carte topografiche (non allegate al libro di testo) sono scaricabili dalla pagina http://file.webalice.it/. Per accedere ai materiali, usare le seguenti credenziali: user: silviasiniscalchi; psw: geografia09 La carta scelta per l'esame deve essere stampata da un'eliografia (consigliato il Centro Copie e Articoli Tecnici di Mercato S. Severino, Corso Generale Armando Diaz, 199, Tel. 089 821715). 4 Libreria Ruggiero, Via Ponte Don Melillo, 100, 84084, Fisciano. Tel. +39 089 958260; cell. 347 8115207; e-mail: [email protected]

A.A. 2011-12 PROGRAMMA DETTAGLIATO DI CARTOGRAFIA

V. Aversano, Leggere Carte geografiche di ieri e di oggi, come e perché, Gutenberg, 2010.

Premessa...................................................................................................................................................................p. 13 PARTE I. Nozioni fondamentali e modelli interpretativi di carte e toponimi antichi.........................................................................................p. 15 CAPITOLO I. Alcuni fondamenti di Cartografia ...............................................................................................................p. 17 1. Problemi di Cartografia..................................................................................................................................................................p. 17 a. Che cos'è la carta geografica e cosa studia la Cartografia attuale e storica ...................................................................................p. 17 b. In base alla scala: la rappresentazione ridotta e una classificazione delle carte...............................................................................p. 20 c. I simboli o segni grafici....................................................................................................................................................................p. 21 c1. Il simbolismo fisico-naturale........................................................................................................................................p. 22 c2. Il simbolismo antropico..............................................................................................................................................p. 34 c3. Il simbolismo economico..................................................................................................................................................................p. 42 c4. L'approssimazione nelle proiezioni.....................................................................................................................................................p. 44 2. Uno schizzo di storia della cartografia.............................................................................................................................p. 46 a. Dalle origini alla cartografia greca...................................................................................................................................p. 46 b. Il maggiore geocartografo dell'antichità: Claudio Tolomeo.....................................................................................................p. 46 b.1 Proposta didattica incentrata sul "Mappamondo" di Tolomeo................................................................................................p. 51 c. Caratteri, prodotti e motivazioni della cartografia romana.......................................................................................................p. 52 c.1 Gli itinerari e la tabula Peutingeriana............................................................................................................................p. 53 d. La cartografia medioevale fra teologia, religiosità popolare e finalizzazione applicativa........................................................................................p. 61 d.1. Tradizione e innovazione nel mappamondo di Frà Mauro....................................................................................................p. 63 d.2 Cenni sulla cartografia islamica...................................................................................................................................p. 65 d.3 Libri di mercatura, portolani e carte nautiche, espressione e funzione della società mercantile delle repubbliche marinare e dei comuni...............................................................................................................................................................p. 65 e. La cartografia di età moderna e contemporanea...................................................................................................................p. 70 e.1. I presupposti di un poderoso sviluppo e le tipologie ricorrenti in Europa....................................................................................p. 70 e.2. Un tipo particolare di raccolta cartografica, replicata con successo nel tempo: gli atlanti....................................................................................p. 72 e.3 Fra età moderna e contemporanea: un cammino faticoso di ricerche e applicazioni per prodotti sempre più perfetti e diversificati................p. 77 PARTE II. Cartografia topografica, tematica e digitale........................................................................................................p. 193 CAPITOLO I. Cartografia topografica............................................................................................................................p. 195 1. Breve storia della Cartografia topografica italiana...............................................................................................................p. 195 2. La produzione recente di cartografia topografica dell'I.G.M. .................................................................................................p. 196 3. La triangolazione.....................................................................................................................................................p. 197 CAPITOLO II (Sezione applicativa)5 ..............................................................................................................................p. 201 1. Lettura ed interpretazione di carte tematiche, diagrammi, cartogrammi e carte topografiche.....................................................p. 201 a. Lettura e interpretazione delle carte tematiche a diversa scala..................................................................................................p. 201 b. Lettura di diagrammi, cartogrammi e diacartogrammi ..........................................................................................................p. 204 c. Lettura dei diacartogrammi, dei cartogrammi e delle carte tematiche.........................................................................................p. 204 d. Lettura delle carte topografiche negli aspetti tecnici.............................................................................................................p. 210 e. Lettura e interpretazione di carte topografiche nei contenuti geografici......................................................................................p. 213 e.1. Criteri orientativi per leggere e interpretare geograficamente le carte topografiche......................................................................p. 213 e.2. Alcuni esempi di lettura interpretativa di carte topografiche.................................................................................................p. 218

5

Il cap. II contiene l'interpretazione esauriente di carte e cartogrammi presenti nel volume Campania intera e "a pezzi". Se ne consiglia pertanto un'approfondita consultazione.

Information

ProgrammaDettagliato_11-12_SFIA_Siniscalchi

3 pages

Find more like this

Report File (DMCA)

Our content is added by our users. We aim to remove reported files within 1 working day. Please use this link to notify us:

Report this file as copyright or inappropriate

538784


You might also be interested in

BETA
Microsoft Word - Globe 2008.doc
BIBLIO2.xls
carte nautiche 2 11
ProgrammaDettagliato_11-12_SFIA_Siniscalchi
UNIVERSIT DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA