Read Presentazione di PowerPoint text version

S istema Linfatico

S istema Linfatico

Tras porto della linfa dall'inters tizio al torrente venos o; Tras porto delle cellule immunocompetenti nelle s tazioni linfonodali.

Formazione della linfa

10% del fluido interstiziale; 2-4 lt nelle 24h.

C o m pos izio ne - acqua; - proteine plasmatiche; - anaboliti (pochi); - cataboliti cellulari; - ormoni. - linfociti e AP C .

S truttura della matrice

P roteine s trutturali: collagene ed elas tina; P roteine adesive: laminina e fibronectina; G licos aminoglicani: acido ialuronico, eparans olfato, condroitinsolfato; dermatans olfato, cheratans olfato, eparina.

S truttura dei capillari linfatici

E ndotelio M embrana bas ale (dis continua)

C ellule endo telia li si unis cono per mezzo di interdigitazioni, s ovrappos izioni o gunzioni s errate; pres entano ves cicole di pinocitos i.

S truttura dei capillari linfatici

Le cellule endoteliali s ono in s tretto rapporto con la matrice.

Formazione dei capillari linfatici

E mbriogenesi

S abin, 1902; Huntington, 1908; Kampmeier, 1912. D ue teorie, non mutuamente es clus ive: 1. I linfatici originano dal torrente venos o e crescono in direzione centrifuga; 2. I linfatici originano dal mesenchima e confluis cono nel torrente venos o. Int. J. D ev. Biol. 49: 259-267 (2005)

Formazione dei capillari linfatici

E mbriogenesi

Le cellule endoteliali ematiche (AE C , VE C ) e linfatiche (LE C ) hanno progenitori comuni (HAB : emoangioblasto; AB : angioblas to; HS C : cellula s taminale ematopoietica) C urrent O pinion in G enetics & D evelopment 2004, 14:499-505

Formazione dei capillari linfatici

O meostasi nell'adulto

L'es pos izione a una corrente di flus s o genera formazione di s trutture canalizzate s oltanto da parte delle cellule endoteliali linfatiche (non le ematiche).

M icrovas cular R es earch, 68 (2004) 258-264

Formazione dei capillari linfatici

O meostasi nell'adulto

Le cellule endoteliali linfatiche e ematiche pres entano una divers a s ens ibilità alle matrici.

B iotechnology and Bioengineering, Vol. 96, No. 1, January 1, 2007

O rgani (e tessuti) privi di linfatici

S is tema nervos o centrale S egmenti s cheletrici M idollo oss eo C ris tallino C ornea P lacenta (parte materna) E pidermide C artilagine Tonaca intima delle AG C E ndomis io

Vie linfatiche

Linfatici: as s orbenti e di conduzione; - Linfatici di conduzione: 1. P re-collettori 2. C ollettori pre- e pos t- linfonodali 3. Tronchi 4. D otti Linfonodi.

Aspetto dei capillari linfatici

M a rc a tori I .I .C . VE G F-R 3 P R O X -1 NR P -2 LYVE -1 P odoplanina 5'-nucleotidas i D es moplachina D6

S truttura dei collettori linfatici

C o llettori pre- e pos t- linfonodali; superficiali e profondi; valvolati o avalvolati; mus colatura elicoidale (intimale e avventiziale).

Valvole

D otti linfatici

D otto toracico D otto linfatico

C lassificazione topografica

G ruppi linfonoda li tes ta e collo; arto superiore e parete toracica; vis ceri toracici; arto inferiore; addome e pelvi (parete e visceri).

Linfonodi della testa e del collo

C a tene linfo no da li: 1. 2. 3. C atena orizzontale s uperiore C atene verticali C atena orizzontale inferiore

Linfonodi della testa e del collo

C a tena orizzonta le s uperio re labbra; lingua; mento; denti; naso; ghiandole salivari; cuoio capelluto; meato acus tico es terno; padiglione auricolare.

Linfonodi della testa e del collo

C a tena vertic a le tiroide; paratiroidi; faringe; esofago cervicale; laringe; trachea; lingua; ghiandola mandibolare.

Linfonodi della testa e del collo

C a tena orizzonta le inferio re regione nucale; regione s ovraclavicolare; regione s ottoclavicolare; regione as cellare "alta".

Linfonodi della testa e del collo

Q ues te tre c a tene drena no la linfa in s ens o c ra nio -c a uda le vers o i tronc hi g iug ula ri (des tro e s inis tro )

Linfonodi dell'arto superiore e della parete toracica

T re c a tene linfo no da li: L n dell'a rto s uperio re tre raggruppamenti L n a s c ella ri cinque raggruppamenti L n della pa rete tora c ic a tre raggruppamenti

Linfonodi dell'arto superiore e della parete toracica

L n dell'a rto s uperio re mano (palmari) avambraccio (interos s ei e radiali) gomito (cubitali ed epitrocleari) [braccio (brachiali del gruppo ascellare)]

La linfa s egue un decors o centripeto vers o i ln brachiali del gruppo as cellare

Linfonodi dell'arto superiore e della parete toracica

L n a s c ella ri brachiali dall'arto s uperiore ai ln centrali toracici dalla parete anterolaterale toracica e addominale s uperiore ai ln centrali sottoscapolari dalla parete pos teriore del torace ai ln centrali centrali dai s uddetti agli apicali apicali (o s ottoclaveari) dai s uddetti ai tronchi s ucclavi

Linfonodi dell'arto superiore e della parete toracica

L n della pa rete tora c ic a sternali dalla regione s ternale ai tronchi broncomedias tinici intercos tali dagli s pazi intercos tali ai tronchi broncomedias tinici diaframmatici dal diaframma al tronchi broncomedias tinici

Linfonodi della cavità toracica

T re c a tene linfo no da li: M edias tinici anteros uperiori; Tracheobronchiali; M edias tinici pos teriori.

Linfonodi della cavità toracica

M edias tinici anteros uperiori; Tracheobronchiali; M edias tinici pos teriori.

C uo re, peric a rdio, tim o e tiroide.

C o nverg o no nei tro nc hi bro nc om edia s tinic i

Linfonodi della cavità toracica

M edias tinici anteros uperiori; Tracheobronchiali; M edias tinici pos teriori.

C uo re, polm o ni, bro nc hi e tra c hea .

C o nverg o no nei tro nc hi bro nc om edia s tinic i

Linfonodi della cavità toracica

M edias tinici anteros uperiori; Tracheobronchiali; M edias tinici pos teriori.

P eric a rdio, es ofa g o e dia fra m m a .

C o nverg o no nei ln tra c heo bronc hia li e, da qui, a i tronc hi bronc o m edia s tinic i.

Linfonodi dell'arto inferiore

T re c a tene linfo no da li: I s o la ti (tibia li e pero nieri) P oplitei I ng uina li (s uperfic ia li e pro fondi)

L a linfa s eg ue un dec o rs o c entripeto vers o i ln ing uina li.

C o nverg o no nei ln ilia c i es terni.

Linfonodi dell'arto inferiore

I ln ing uina li ra c c o lg o no a nc he la linfa dei g enita li es terni, del c a na le a na le, del perineo e della pa rete a ddo m ina le s o ttom belic a le.

Linfonodi dell'addome e della pelvi

D ue c a tene linfono da li: Iliaci (es terni, interni e comuni) Aortici (preaortici, paraortici e aortici laterali) La linfa s egue un decors o ascendente e confluis ce nei tronchi lombari e intes tinale, che a loro volta confluis cono nella cisterna del chilo.

R IAS S UM E ND O

C a tene linfo no da li: tes ta e collo: drenano nei tronchi giugulari des tro e s inis tro; arto superiore: drenano nei tronchi succlavi des tro e s inis tro; parete toracica: drena nei tronchi s ucclavi e broncomedias tinici des tro e s inis tro; vis ceri toracici: drenano nei tronchi broncomedias tinici des tro e s inis tro; arto inferiore: drenano nei tronchi lombari; addome e pelvi: drenano nei tronchi lombari e nel tronco intestinale

R IAS S UM E ND O

I tronchi giugulari e s ucclavi confluis cono (confluente giugulo-s uclavio di dx e s n) Nei confluenti giugulo-s ucclavî sboccano i tronchi broncomediastinici I tronchi lombari e intes tinale confluis cono nella cis terna del chilo D alla cis terna del chilo origina il do tto to ra c ic o (s x ) Nel dotto toracico termina il confluente giugulo-s ucclavio di s inis tra D all'unione del confluente giugulo-succlavio di des tra e del tronco broncomedias tinico di des tra nas ce il do tto linfa tic o (dx ) I l dotto to ra c ic o termina alla confluenza tra vena succlavia e giugulare interna di s inis tra Il do tto linfa tic o termina alla confluenza tra vena s ucclavia e giugulare interna di des tra

R IAS S UM E ND O

Information

Presentazione di PowerPoint

36 pages

Report File (DMCA)

Our content is added by our users. We aim to remove reported files within 1 working day. Please use this link to notify us:

Report this file as copyright or inappropriate

686315