Read Il sangue è un tessuto connettivo caratterizzato dalla matrice extracellulare liquida text version

Appunti di citologia e ematologia medica

Studenti per l'università www.studxwebmedicina.altervista.org Testi e grafica di Roberta Frappampina Il sangue è un tessuto connettivo caratterizzato dalla matrice extracellulare liquida. Il sangue è composto da: - 55 % di matrice extracellulare (plasma) formata da acqua, proteine, Sali minerali (Na,K,Ca), composti organici (Glu,AA,Ormoni, vitamine) - 45% di cellule : linfociti (granulari e agranulari), eritrociti e piastrine(frammenti di cellule) Il sangue scorre nei vasi sanguiferi composti da cellule a mutuo contatto che compongono l'endotelio (epitelio pavimentoso semplice) Nel prelievo del sangue non coagulato nella sedimentazione il plasma rimane in superficie , al di sotto sedimentano e globuli bianchi e infine i globuli rossi Il volume percentuale di eritrociti, leucociti e piastrine è detto EMATORCRITO Globuli rossi (44%), globuli bianchi e piastrine [buffy coat](1%) Per colorare le diverse componenti cellulari del sangue si usa la colorazione May Grunwald Giemsa FUNZIONI DEL SANGUE - F. respiratoria (trasporto Ossigeno e anidride carbonica) - F. nutritizia (trasporto sostanze nutritive) - F. escretrice (rene, ghiandole sudoripare e polmone) - F. termoregolatrice - F. mantenimento tasso idrico - F. coordinamento e regolazione (ormoni e enzimi) - F.difesa (specifica e aspecifica) - F. regolazione dell'emostasi - F. mantenimento della pressione osmotica( dei minerali) e oncotica (delle proteine nel plasma)

PLASMA Formato da : - acqua (90%) - proteine(7%): globuline, albumine, fibrinogeno (percursore della fibrina) e prototrombina - componenti organici (0.1%): glicoproteine, lipoproteine, urea grassi, glucosio e amminoacidi - componenti inorganici( 0.9%): Na, Ca,K, Cl, Bicarbonato, I, Fe - ormoni, enzimi e anticorpi (tracce) peso specifico: 1027-1030 pH:7.2-7.3 Lievemente alcalino le albumine sono le proteine più abbondanti e sono sintetizzate nel fegato; sono responsabili della pressione colloido osmotica (oncotica) del plasma. Le albumine mantengono costante il volume dell'acqua nel plasma e nel tessuto le globuline possono essere - 1 , 2, (prodotte dal fegato) : trsporto ormoni, ioni metallici e lipidi (trigliceridi, fosfolipidi, colesterolo e acidi grassi liberi) - : anticorpi prodotti dalle plasmacellule nel connettivo

ERITROCITI - Cellule anucleate (nella loro forma matura per dare spazio all'Hb) - Origine nel midollo osseo - Trasporto CO2 e O2 - Forma a disco biconcavo che ne aumenta la superficie - Numero per mm3 di sangue (donne 4800000 e uomini 5400000) - Diametro = 7.5 m - Vita media = 120gg (subito dopo vengono distrutti nella milza) - Il globulo rosso espone sulla superficie dei recettori che lo rendono aggredibile dai macrofagi che lo fagocitano e lo distruggono I globuli rossi contengono emoglobina che viene scissa in: - globina(componente proteica):le proteine vengono scisse in Aa che vengono reinviati nel midollo per essere riutilizzati - eme : viene in parte utilizzato come ferro e in parte trasferito nell'intestino e assorbito dal fegato che lo trasferisce nel retto (bilirubina-feci). Lemoglobina comprende 4 subunità (2e 2) ciascuna delle quali si lega al gruppo eme. Il gruppo eme è rappresentato dalla ferroprotoporfirina IX costituita da 4 anellli pirrolici contenente al centro Fe nello stato bivalente Vi sono varie classi di Hb - vita uterina (primi 3 mesi): Z2 2 (Hb gower I), 2 2 (Hb GowerII), Z2 Y2 (Hb portland) - dopo 3 mesi: 2 Y2 (Hb F) [feto 4-5 mesi(90%), neonato (75-80%), 4 mesi di vita (10-20%), 1 anno (tracce)] - adulto (HbA): 2 2 (HbA1), 2 2 (HbA2) N.B.La membrana plasmatica dei globuli rossi possiede spiccate proprietà osmotiche ERITROPOIESI Si parte dal proeritroblasto, si passa all'eritroblasto basofilio, all'eritroblasto policromatico, dunque all'eritroblasto acidofilo per arrivare all'eritrocita maturo. 1) c'è progressiva modificazione delle proprietà tintoriali del citoplasma . si passa dalla basofilia degli stadi immaturi alla sintesi di Hb e dunque all'acidofilia finale dovutra all'accumulo di Hb 2) c'è modificazione del nucleo il reticolocita è un giovane eritrocita in cui permangono i ribosomi ANEMIE - sono legate alla riduzione della capacità di trasportare O2 - cause: n° basso di eritrociti, riduzione di Hb, cambiamento nelle dimensioni degli eritrociti [a. macrocitica (>7.5-8), a. microcitica(< 7.5), anisocitosi (dimensioni disomogenee)], variazione di forma dei glob. Rossi (poichilocitosi), sferocitosi ereditaria( deficit di spectrina), difetto di legame spectrina-proteine di membrana in determinate condizioni gli eirtrociti sviluppano sulla loro superficie brevi proiezioni coniche (da 10 a 30) ; in tal caso prendono il nome di ECHINOCITI e l'adozione di tale forma è detta CRENAZIONE il mantenimento della normale forma biconcava dipende dall'ATP ; se esso scende al di sotto di un livello critico gli eritrociti divengono echinociti nonostante il processo sia rEversibile con la rigenerazione di ATP emoglobinopatie

-

anemia falciforme: sostituzione della Glu con Val nella catena beta talassemie: Struttura di Hb normale ma sintesi ridotta, Come per tutte le malattie genetiche, anche nella talassemia si distingue tra forma omozigote (talassemia maior), in cui entrambi i geni interessati sono difettosi, ed eterozigote (talassemia minor), nella quale solo uno dei geni è difettoso. Come in tutte le malattie genetiche, le forme omozigoti sono più gravi, tanto è vero che la a-talassemia omozigote provoca la morte già prima della nascita, in quanto le alterazioni dell'emoglobina sono incompatibili con la vita. La forma omozigote della b-talassemia, invece, non è immediatamente incompatibile con la vita, però tende a manifestarsi nella primissima infanzia (entro 1-2 anni). Esistono anche forme di talassemia omozigote meno gravi, spesso definite talassemie intermedie.

GLOBULI BIANCHI O LEUCOCITI (5000-9000 PER mm3) GRANULOCITI (neutrofili, basofili o acidofili ) ----polimorfonucleati AGRANULOCITI (monociti e linfociti)

Neutrofilia , basofilia e acidofilia sono legate all'aumento dei singolo granulociti Monocitosi e linfocitosi sono legate all'aumento dei monociti e dei linfociti Linfopenia , neutropenia, monocitopenia sono legate alla diminuzione rispettiv. Di linfociti, neutrofili e monociti I globuli bianchi sono provvisti di nucleo - basofili: nucleo poco visibile perché mascherate da macchie scure del citoplasma - eosinofili : nucleo bilobato (o a canocchiale) . neutrofili : nucleo polimorfo e polilobato e citoplasma a finissima granulazione FORMULA LEUCOCITARIA (% di glob bianchi in uno striscio) - neutrifili 50-70 % - eosinofili 2-4 % - basofili 0.5-1% - linfociti 20-40% - monociti 3.8% NEUTROFILI (Diametro 9-10 micron) - nucleo multilobato ( da 2 a 5 lobi secondo la formula di Arneth) - contengono 3 tipi di granuli citoplasmatici - intervengono nella fagocitosi e nella distruzione di batteri - hanno recettori di membrana per la porzione ferrica delle immunoglobuline, per fattori del complemento e per polisaccaridi batterici - aumentano di n° durante l'infiammazione e le infezioni - il loro marcatore specifico è la mieloperossidasi i granuli possono essere: - primari: simili ai lisosomi, contenenti idrolasi acide e mieloperossidasi - secondari: sono specifici dei neutroifli, sono i più numerosi, contengono sostanze implicate nella risposta infiammatoria . terziari: contengono enzimi secreti dalla cellula, possono inserire molecole di adesione nella membrana plasmatica EOSINOFILI

(Diametro 12-15micron) - nucleo bilobato ( o raramente trilobato) - durata della via della cellula matura : 8-12gg - affinità per coloranti acidi - contengono : perossidasi, fosfolipasi (degradano fosfolipidi di mebrana dei parassiti), istaminasi, collagenasi, fosfolipasi D (inattiva il PAF) - attività antiparassitaria, antiistaminica, fagocitaria bassa (fagocitano solo complesso antigene.anticorpo) - aumentano durante infezioni parassitaroe o fenomeni allergici BASOFILI (Diametro 9-10 micron) .durata vita: 9-18 mesi sono metacromatici : colorando i basofili con blu di metilene facente parte del gruppo delle tiazine in soluzione c'è viraggio verso il blu violetto a causa dei glucosamminoglicani contenenti radicali acidi contengono: perossidasi, istamina, eparina, PAF esprimono i recettori per il Fe delle IgE (immunoglobuline secrete dal plasma delle cellule non hanno attività fagocitaria intervengono in reazioni di ipersensibilità e aumentano nel fenomeni allergici.: nell ipersensibilità si ha l'ingresso di antigeni detti allergeni e dunque immediata produzione di anticorpi IgE che si legano alla mebrana dei basofili causandone la degranulazione (possibile shock anafilattico)

Information

Il sangue è un tessuto connettivo caratterizzato dalla matrice extracellulare liquida

4 pages

Report File (DMCA)

Our content is added by our users. We aim to remove reported files within 1 working day. Please use this link to notify us:

Report this file as copyright or inappropriate

486126